A picco sul mare…

A picco sul mare…

26 Luglio 2019

Iniziamo la giornata con una buona e abbondante  colazione, il cielo però non promette nulla di buono, nuvoloni neri sul mare e nebbia in arrivo dai monti…

Ci prepariamo comunque per uscire e decidiamo di fare il sentiero che porta in cima alle scogliere di Gjógv. Il sentiero parte dietro il piccolo caffè, l’unico del paese a parte la guesthouse.

Si sale lungo il bordo della scogliera, il vento è fortissimo, fatichiamo a stare in piedi. La prima parte del sentiero è attrezzata con una scalinata in legno, in tutto 69 gradini; si arriva così alla prima scogliera, la più bassa, il panorama è già magnifico.

Il sentiero prosegue verso la parte più alta, è ripido ma fattibile. Nel frattempo i nuvoloni se ne stanno andando e il sole è in arrivo!

Quando si è in cima si rimane veramente senza parole…queste scogliere sono davvero imponenti e maestose, altissime, spettacolari!

La scogliera degrada verso il paese con un  bellissimo prato verde, qui le pecore si godono la tenera erbetta e l’acqua di un piccolo laghetto.

Nonostante il forte vento stare quassù è una meraviglia!

Molti uccelli nidificano sulle ripide pareti di roccia, dovrebbero esserci anche le pulcinella di mare ma non ne avvistiamo nessuna.

Scendiamo lentamente verso Gjogv godendoci il bellissimo panorama.

Arrivati in paese sentiamo subito la differenza di temperatura, fa decisamente più caldo che in cima alla scogliera. Siccome c’è un bellissimo sole decidiamo di mangiare qualcosa nel piccolo bar, ha dei bei tavoli su una terrazza, vista mare e monti. Relax puro nonostante ci sia un bel viavai di gente: Gjógv è una meta molto gettonata per la bellezza del villaggio e del paesaggio.

Bellissimo vedere come gli abitanti del posto si godano questo caldo: i bimbi giocano nelle acque del torrente che passa in centro paese, c’è una zona dove si forma un laghetto che è stata attrezzata con zattere e barchette e tutti sono lì a fare il bagno. E poi pranzo all’aperto, che sia picnic o no l’importante è stare fuori!

Trascorriamo il resto del pomeriggio a passeggiare per le strade che costeggiano i campi dove si sta tagliando l’erba per fare il fieno e lungo gli scogli, ad ammirare il mare.

Questo luogo ci piace molto, siamo perfettamente a nostro agio, complice anche il bel tempo che ha reso tutto molto piacevole.

Cena alla guesthouse, arrosto di maiale con salsa Faroese e verdure, torta home made con mirtilli e cioccolato. Il menù qui è fisso per tutti, salvo eccezioni particolari. Può sembrare un po’ riduttivo ma la cucina è semplice, gustosa e curata,  si esce soddisfatti.

Ora pensiamo al prossimo itinerario…

Buonanotte, a domani

 

 

 

 

No Comments

Post A Comment